Archivio per Recensioni

Contadini nella Brughiera – Recensione

// Gennaio 18th, 2010 // Nessun commento » // Recensioni

Provato “Contadini nella Brughiera”, la nuova espansione per Agricola.

Prima premessa: come tutti i primi contatti, non è detto che non sia un giudizio in fase di evoluzione; certi giochi hanno un percorso di affinamento legato al giocarli di frequente, ed Agricola è in cima a questa lista; però credo che alcuni dei punti del mio giudizio siano abbastanza consolidati.

Seconda premessa: cosa aggiunge “Contadini nella Brughiera” al gioco base?
– Boschi e brughiere: la fattoria non inizia “pulita” modello prato inglese: ogni giocatore si ritroverà con 4 boschi e 3 brughiere disposte casualmente, che renderanno più complessa la costruzione della casa, mettere su gli steccati ed arare i campi; volendo si potranno sfruttare comunque, ma se desiderato, sarà possibile “demolirle” ricavandone risorse.
– Le azioni speciali: ci sono quattro carte che danno diritto a delle azioni speciali, che richiedono per essere eseguite di avere un agricoltore disponibile, ma che non lo impegnano nel farle. Le carte, una volta scelte potranno essere “riscelte” da un altro giocatore pagando 2 unità di cibo, ma per una volta sola. In pratica fino ad un massimo di 8 azioni nuove che non richiedono l’impegno di membri della famiglia.
– La gestione del combustibile: la famiglia, oltre ad essere nutrita, dovrà essere riscaldata … Nei turni di raccolto ci sarà da pagare una certa quantità di combustibile legata al numero di stanze ed al materiale della casa; se non scaldo la casa a sufficienza i membri della famiglia si ammalano ed il prossimo turno non lavoreranno (e la cosa può essere devastante).
– Una nuova specie animale da allevare, i cavalli: molto potente (ogni cavallo vale 1 punto, senza limiti), ha una resa alimentare abbastanza bassa, e per acquisirli è richiesto pagarli 1 cibo e giocare una carta speciale.
– Una robusta dose di carte piccolo e grande miglioramento; questi ultimi divengono più del doppio (da 10 passano a 24) anche se la gestione diviene un po’ macchinosa; le prime integrano i mazzi base introducendo meccaniche aggiuntive per la gestione dei nuovi aspetti del gioco.

(altro…)